Menu
A+ A A-

Meglio perderne una 5-0 che perderne cinque 1-0

Il grande maestro serbo ci aveva visto giusto. Uno dei suoi più celebri aforismi non fu mai più calzante per commentare una giornata di fantacampionato. La capolista che, sin qui, aveva subito soltanto tredici reti in sedici incontri, ne incassa quattro in una volta sola resuscitando una Banda Fratelli che navigava molto al largo dalle acque scudetto. Prima vera batosta stagionale per le camisete blanche di Oronzo che, tuttavia, non sono turbate più di tanto viste le sette lunghezze che le separano dalla triade inseguitrice.

La più attrezzata per battagliare fino a maggio pare sempre la compagine Brunetta che vanta un attacco stellare ed un undici di tutto rispetto, ma pure la Foiadsmaren non è da sottovalutare, soprattutto se dovessero trovare più continuità le due ali offensive Mertens e Cuadrado; per quest'ultimo suonano sirene inglesi, ma il maresciallo ha già attivato tutti i talismani contro la dipartita Londinese del ragazzo. Il granata Reggiano, invece, attraversa un periodo di altalenante difficoltà; esaurite le sparate di Vazquez, con Toni alla trentottesima primavera, non riteniamo che il fantantonio nazionale possa caricarsi l'intera squadra sulle spalle, a maggior ragione in chiave scudetto.

Sempre più fanalino e, sempre più di coda, il buon Dipalo persiste nel navigare in acque piuttosto tempestose e, in questo momento, ci sbialciamo nel pronosticare più semplice la salvezza del Cesena. Discorso diverso per i campioni in carica della TelecomA che, totalmente appagati e con il progetto "giovanili" in pieno sviluppo, avevano dichiarato sin da agosto di intraprendere un percorso che non avrebbe garantito successi immediati. A metà classifica troviamo il solito purgatorio di coloro che hanno sbagliato a settembre, oppure hanno avuto la rosa decimata da qualche lombosciatalgia cronica, o, peggio ancora, hanno puntato su cavalli zoppi. Non è ancora troppo tardi per inserirsi su obbiettivi importanti, ma un colpo di mercato è sicuramente la base per un buon girone di ritorno.

Siamo alla diciottesima giornata e tutto va incredibilmente bene.

Leggi tutto...

Rivoluzione mercato. I campioni tornano in SerieA

Finalmente un'inversione di tendenza, rispetto alle ultime stagioni, vede approdare in serie A campioni di calibro mondiale come il neo campione d'Europa Mario Gomez, i post-Galacticos Callejon, Albiol e Higuain, l'Apache Tevez e il pluricampione continentale Llorente. Tutti bomber di prima fascia, quanto meno sulla carta, ma dovranno ripagare la tanta fiducia sul terreno di gioco nell'anno che ci porta ai mondiali in Brasile. Da non sottovalutare anche l'arrivo dell'orange Strootman e il pieno recupero di Giuseppe Rossi che potrà finalmente tornare al 100% dopo un paio di bruttissimi infortuni.
Leggi tutto...

Mercato o baghino?

Ancora sette giorni alla chiusura di quello che una volta si chiamava mercato invernale e che, oggi, in realtà, non si chiude mai. Il Milan è ancora lì, sulla soglia, per l'argentino del City Tevez, il PSG ci prova per Motta e pare pure riuscirci, il Cesena sbologna Eder in B e cerca in fretta una prima punta per rimanere in Serie A. Non ci sono grandi arrivi dall'estero e, a parte il caso Amauri, nemmeno clamorosi scambi interni che possano accendere l'asta della prossima settimana presso l'AtaHotel Miserocchi. Si rivalutano le posizioni di Maxi-Lopez nella Longobarda e di Pinilla della Foiadsmaren: il primo in procinto di passare in rossonero (ma pergiocare quando???), il secondo appena passato al Cagliari che ha finalmente trovato la prima punta. Se manco arriva Tevez rischia di passare da asta a "sagra del baghino", ma noi, poi, mica ci lamentiamo.
Leggi tutto...

Mercato in azione

Pronti, via! parte la penultima sessione di mercato questa sera alle 20.00 come di consueto dall'ultimo al primo in classifica per prepararci al botto finale con l'asta di riparazione. Sul piatto attualmente non ci sono novità, ma tante, tantissime scommesse. I presidenti dovranno architettare il loro piano di mercato per cercare di azzeccare le mosse sui trasferimenti dei giocatori migliori senza scialacquare tutto il patrimonio disponibile che si rivelerà indispensabile per dare una svolta alla stagione nell'asta dei primi di febbraio. Orecchie dritte e soldi in mano! Ecco le sessioni mercoledì 11 GENIO dalle 21.00 alle 01.00 giovedì 12 REGGIANO dalle 8.00 alle 14.00 BANDA dalle 14.00 alle 18.00 LONGOBARDA dalle 18.00 alle 21.00 FANNULLONI dalle 21.00 alle 01.00 venerdì 13 FOIADSMAREN dalle 8.00 alle 14.00 RENATO dalle 14.00 alle 18.00 TELECOMA dalle 18.00 alle 21.00 AC PICCHIA dalle 21.00 alle 01.00 sabato 14 MARMOTTE dalle 8.00 alle 14.00 (poi aggiorno il sito)
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS