Menu
A+ A A-

Kulovic si sdoppia tra Oronzo e Reggiano

Dodicesimo uomo in campo per Oronzo, Kulovic, che sembra poi migrare nel secondo tempo sul campo di Reggiano per sostenere la causa granata nel difficile impegno contro le agguerite Marmotte. In realtà Oronzo, più che Kulovic, deve ringraziare la fifa di Brunetta che, scottato dalle ultime deludenti prove casalinghe dei giallorossi, si è lasciato guidare dalla paura durante la compilazione delle distinte e ha mandato in campo uno sciagurato Romero. Insomma, anche quest'anno che la rosa fannullona pareva competitiva per lottare sino in fondo, il nodo portiere risulta quanto mai decisivo. La Longobarda ringrazia e porta a casa tre punti d'oro che la catapultano al secondo posto dietro all'infiocinato Dipalo. In casa Reggiano, invece, la chiappa di Kulovic risulta assai più preziosa se si considera che in ben sei partite ammontano a due soltanto le reti subite dai granata che non possono certo appellarsi al fato, ma devono recriminare soltanto sulle proprie scelte, pre e post mercato. Tuttavia chè chi avrebbe pagato per un calendario del genere e i tifosi granata possono ritenersi più che soddisfatti per i sette punti raccolti con sole due reti subite.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto