Menu
A+ A A-

Meglio perderne una 5-0 che perderne cinque 1-0

Il grande maestro serbo ci aveva visto giusto. Uno dei suoi più celebri aforismi non fu mai più calzante per commentare una giornata di fantacampionato. La capolista che, sin qui, aveva subito soltanto tredici reti in sedici incontri, ne incassa quattro in una volta sola resuscitando una Banda Fratelli che navigava molto al largo dalle acque scudetto. Prima vera batosta stagionale per le camisete blanche di Oronzo che, tuttavia, non sono turbate più di tanto viste le sette lunghezze che le separano dalla triade inseguitrice.

La più attrezzata per battagliare fino a maggio pare sempre la compagine Brunetta che vanta un attacco stellare ed un undici di tutto rispetto, ma pure la Foiadsmaren non è da sottovalutare, soprattutto se dovessero trovare più continuità le due ali offensive Mertens e Cuadrado; per quest'ultimo suonano sirene inglesi, ma il maresciallo ha già attivato tutti i talismani contro la dipartita Londinese del ragazzo. Il granata Reggiano, invece, attraversa un periodo di altalenante difficoltà; esaurite le sparate di Vazquez, con Toni alla trentottesima primavera, non riteniamo che il fantantonio nazionale possa caricarsi l'intera squadra sulle spalle, a maggior ragione in chiave scudetto.

Sempre più fanalino e, sempre più di coda, il buon Dipalo persiste nel navigare in acque piuttosto tempestose e, in questo momento, ci sbialciamo nel pronosticare più semplice la salvezza del Cesena. Discorso diverso per i campioni in carica della TelecomA che, totalmente appagati e con il progetto "giovanili" in pieno sviluppo, avevano dichiarato sin da agosto di intraprendere un percorso che non avrebbe garantito successi immediati. A metà classifica troviamo il solito purgatorio di coloro che hanno sbagliato a settembre, oppure hanno avuto la rosa decimata da qualche lombosciatalgia cronica, o, peggio ancora, hanno puntato su cavalli zoppi. Non è ancora troppo tardi per inserirsi su obbiettivi importanti, ma un colpo di mercato è sicuramente la base per un buon girone di ritorno.

Siamo alla diciottesima giornata e tutto va incredibilmente bene.

Ultima modifica ilMercoledì, 21 Gennaio 2015 16:59
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto