Menu
A+ A A-

Giornata scialba, la TelecomA va

Secondo il dogma pronunciato dalla coppia Genio-Jack (che recitava: "quest'anno, in dieci, una squadra che fa un goal a partita ne perde poche...") le squadre forti di una discreta continuità avrebbero avuto la meglio nel torneo. Ebbene, questa giornata né è la dimostrazione: su dieci squadre una sola ha segnato più di una rete, oltre tutto grazie al bonus campo, perciò chi ha fatto almeno un goal ha pareggiato o addirittura portato a casa i tre punti grazie all'inefficienza altrui. Eccezion fatta per il Genio che si trovava di fronte proprio il top team del giorno, la TelecomA di Pocci. Tutti gli altri risultati recitano 1-0 o 1-1 a dimostrazione del grande equlibrio e della buona distribuzione di campioni e qualità tra tutte le squadre. Fino ad ora, dunque, il dogma regge, vediamo dopo il nono turno, alla fine del primo girone di andata, come si presenterà la classifica in conseguenza di questa continuità. Meno soggetta a questa regola sicuramente la coppa, dove, ovviamente, due gruppi all'italiana con girone unico sono più favorevoli ai picchi che non ad una buona media e domenica avremo subito i primi responsi. Per il momento l'unico vero responso è quello dettato dal mercato: lo scambio tra Marmotte e Foiadsmaren al momento premia nettamente Sello che trova i tre punti proprio grazie allo spunto del neo blaugrana Krasic e, diciamolo, al cappellone del pirata Andujar.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto